Cause ostative all’applicazione del regime c.d. “Forfetario”: nuovi chiarimenti

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta n. 257, ha fornito ulteriori chiarimenti in riferimento al caso di un contribuente italiano, lavoratore dipendente residente all’Estero (con reddito superiore a Euro 30.000) e regolarmente iscritto all’’Aire, il quale, negli ultimi mesi del 2021, intende rientrare in Italia e iniziare un’attività professionale in regime forfetario, cessando il rapporto di lavoro con l’impresa estera.