Archive : giugno 2019

Finanziamenti per liquidità e per investimenti fino a 500.000 euro per micro, piccole, medie imprese e start up

Nuovi finanziamenti fino a € 500.000 assistiti dal fondo di garanzia pubblica gratuita di cui alla L. 662/96 per le micro, piccole, medie imprese e per le start up, operanti in qualunque settore di attività, per investimenti materiali, immateriali, scorte e liquidità.

Beneficiari: micro, piccole e medie imprese, e start up anche con meno di 3 bilanci depositati.

Spese ammesse: terreni, fabbricati, macchinari, impianti, attrezzature, arredi, automezzi, tecnologia digitale, beni immateriali, scorte, capitale circolante e liquidità.

Massimale finanziamento: € 500.000 per imprese con almeno 3 bilanci depositati, € 300.000 per start up con meno di 2 bilanci depositati.

Finanziamento erogato: 100% del totale del progetto di investimento alle imprese con almeno 3 bilanci, 80% del totale del progetto di investimento con richiesta di disponibilità di mezzi propri pari al 20% alle nuove imprese.

Durata del finanziamento: sette anni per investimenti materiali e immateriali; due anni per liquidità e scorte.

Domande: a sportello.

Bando Voucher Digitali Camera di Commercio Milano Monza Brianza Lodi: contributi a fondo perduto alle imprese per investimenti Impresa 4.0

La Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi promuove la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese del territorio, finanziando, mediante contributi a fondo perduto (voucher), l’acquisto di servizi di consulenza, formazione e tecnologie in ambito Impresa 4.0.

Beneficiari: micro, piccole e medie imprese, di tutti i settori economici, aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Milano – Monza e Brianza – Lodi.

Agevolazione: contributo a fondo perduto, sino al massimo di euro 15.000, pari al 50% dei costi ammissibili. Investimento minimo euro 5.000.

Domande: i soggetti proponenti possono inviare la richiesta entro e non oltre le ore 12.00 del 16 luglio 2019.

Per avere maggiori informazioni, è possibile consultare il seguente link.

Restiamo a disposizione per ulteriori approfondimenti in merito e per valutare le opportunità di accesso all’agevolazione.

Reteconomy: l’intervista a Gianluigi Bertolli sulla tutela del patrimonio famigliare

Il dott. Gianluigi Bertolli è stato intervistato da Luigi Dell’Olio per Reteconomy – Family Office sui temi del passaggio generazionale, della tutela dei patrimoni familiari e dello “spettro” di una imposta patrimoniale

“Pianificare la successione non è mai una procedura standard”,  afferma il dott. Bertolli, è necessario infatti intercettare le diverse aspettative e individuare lo strumento più adatto alle esigenze espresse dal cliente.

Per tutelare il patrimonio nell’attuale congiuntura economica è consigliabile giocare in difesa, optando per una pianificazione prudente, il cui primo obiettivo sia preservare il capitale.

La puntata completa è visibile al seguente link.